MODA
CAPELLI
BELLEZZA

twitter beautybit facebook
estetica professional
MODA CAPELLI CULT

Il rito del taglio “professionale”

Andare dal barbiere non è più una seccatura. L’uomo ha scoperto le coccole dei saloni unisex e le mani esperte dei “nuovi” coiffeur. E con le abitudini, cambiano i tagli.


John HammMarco Borriello

Considerato che gli anni Ottanta non fanno testo, non c’era uomo dello show business musicale che non cambiasse colorazione ogni due settimane, si può tranquillamente affermare che la vera rivoluzione nell’hair style maschile l’ha iniziata in questi ultimi 10 anni David Beckham. Presentandosi ai Mondiali o in Champions League con una cresta che ha fatto storia, ha costretto i suoi milionari colleghi al ritorno al barbiere, per un’operazione che fino a qualche tempo fa sembrava “antica”, ma che ora pare diventata un must per chiunque abbia una vita pubblica e non solo.

I saloni da donna sono diventati unisex, per offrire mani esperte alle nuove esigenze dei maschietti. È finita l’epoca del barbiere austero, con il suo rasoio minaccioso e il carattere burbero, simile a quello di un medico. Non è più un supplizio farsi mettere le mani in testa, ma una coccola, un gesto piacevole che nulla toglie alla virilità. In questo clima di grandi cambiamenti, insieme alla atmosfera rilassata che si respira nei saloni di nuova generazione, sono cambiati anche i tagli. Sono diventati sempre più complessi e per certi versi, vicini alle acconciature femminili, per complessità e ricercatezza. Nella struttura e nelle colorazioni.

Il mohicano di Beckham è stato solo il primo passo. Negli anni si è assistito ad una trasformazione degli stili, fino a giungere in questi ultimi mesi al trend del taglio anni Trenta (e ’50), gel e riga. Lanciato questa volta da un personaggio fuori dagli ambienti del calcio, Don Draper dei “Mad Men” interpretato da John Hamm, il corto ai lati (spesso rasato) con ciuffo curato (e impomatato) è diventato il più cool degli hair style. A parte il mondo del cinema e della televisione, chi si è accorto prima di questa nuova tendenza? Ma i calciatori ovviamente, le nuove pop star. Ecco allora che le creste degli atleti del calcio si sono sensibilmente ammorbidite, per prendere forme più antiche, tenute a bada da un effetto brillantina. Un ritorno all’ordine che dà tanta sicurezza…

Foto: Getty Images


Articolo del: 26.01.2012
CULT
Si sposa o no?

Si sposa o no?

Meglio con o senza barba? I segreti di George.
CULT
Manicure al maschile

Manicure al maschile

Non è più tabù: anche gli uomini si fanno le mani.
CULT
Uomini e barba: binomio vincente

Uomini e barba: binomio vincente

5 motivi per scegliere un uomo con la barba.
CULT
Quando il supereroe cambia hairlook

Quando il supereroe cambia hairlook

Lo stile di Chris Evans, ovvero Captain America.
CULT
Il più sexy d'italia?

Il più sexy d'italia?

Il barbuto Vittorio Brumotti.
CULT
I capelli di Jared Leto

I capelli di Jared Leto

Meglio corti o lunghi? Decide il web.
CULT
Capelli: new look per Brad

Capelli: new look per Brad

Il nuovissimo taglio di capelli di Brad Pitt.
CULT
X Factor e Mika

X Factor e Mika

Quanto conta il fattore capelli?
CULT
Capelli uomo: Harry e David

Capelli uomo: Harry e David

Due hairstyle a confronto.
CULT
Pettine e spazzola Tek

Pettine e spazzola Tek

Il regalo perfetto per lui.

Capelli in stile vintage

Vince il retrò anche nei capelli. Le proposte dell’hairstylist Leonardo Rizzo.
Trova la tua Profumeria, il tuo Parrucchiere e la tua Day Spa fra quelle selezionate dalla nostra redazione

Sai scegliere la spazzola giusta?

Balmain Hair:Ceramic Brushes.
TAGLI CAPELLI
CAPELLI & LOOKFASHION TRENDSBENESSERE CAPELLIGOSSIP & VIPSLO SAPEVI CHE...
CAPELLI UOMOSPECIALE
PRODOTTI CAPELLIABC CAPELLI
Copyright © 2010 | Tutti i diritti riservati • Edizioni Esav s.r.l. | P.iva 05215180018 | email: info@estetica.it • Privacy Policy • Termini e condizioni d'uso
Design e CMS Time&Mind